Active-Italia: Oleocantale di Olea europaea

Oleocantale di Olea europaea

Cat: , , , , , , , , ,
I composti fenolici dell'olio vergine di oliva comprendono circa 30 molecole di diverse classi chimiche: alcoli fenolici, come idrossitirosolo e tirosolo, acidi fenolici (es. caffeico e vanillico), flavoni (luteolina e apigenina), lignani e secoiridoidi. Quest'ultimo gruppo rappresenta la frazione più grande. Le principali sono le forme aglicone dell'oleuropeina e del ligstroside, le forme dialdeidiche dei loro derivati decarbossimetilati, note come oleaceina e oleocantale. Un ruolo protettivo contro le malattie cardiovascolari, metaboliche e il cancro umano è stato attribuito all'idrossitirosolo, all'oleocantale e all'oleaceina -

Nel 1993 l'oleocantale è stato isolato per la prima volta dall'olio extra vergine di oliva insieme ad altri secoiridoidi da Montedoro e colleghi. Successivamente, Beauchamp e colleghi hanno dimostrato l'attività antinfiammatoria dell'oleocantale nel 2005.

“Si tratta di una scoperta fortuita avvenuta negli Stati Uniti. Nel 1999 lo scienziato americano Gary Beauchamp (considerato uno dei massimi esperti mondiali di scienze chemiosensoriali) partecipò ad un incontro mondiale sull'isola di Sicilia accompagnando altri scienziati ad una conferenza organo-sensoriale sulla nutrizione molecolare organizzata dal matrimonio dei fisici Massimo Ugo Palma e sua moglie Maria Beatrice Voltarelli.

Nel corso dell'incontro, la coppia ha invitato a cena nella loro casa dell'isola di Erice in cui, tra l'altro, è stato servito dell'olio extra vergine di oliva. Il Dr. Gary Beauchamp esperto in organolessia non ha avuto precedenti di aver testato il suddetto olio nella sua vita. Bevve diversi sorsi e si rese conto che aveva un sapore speciale, quando era bevuto, c'era un prurito nello zaino in spalla che non tutti gli oli d'oliva hanno. Ripeté l'operazione e vide che aveva lo stesso sapore di uno sciroppo che stavano sperimentando nel suo laboratorio all'Università di Filadelfia. Tornati negli Stati Uniti, poterono confermare che il gusto tipico simile all'ibuprofene proveniva da una molecola che in seguito chiamarono Oleocanthal (Beauchamp e Cols, lo chiamarono OLEOCANTHAL, con la parola «OLEO» Olio, CANTH da «ACANTHOS » Prurito e AL di Aldehido).

Il team del professor Gary Beauchamp ha scoperto qualcos'altro, la sostanza era un potente antinfiammatorio, quattro cucchiai di questo olio ricco di Oleocantale, erano l'equivalente di circa 250 mg di ibuprofene in vitro. http://www.oleocanthalsociety.com

Altri nomi chimici dell'oleocantale includono decarbossimetil ligstroside aglicone, forma dialdeidica di aglicone deacetossi-ligstroside, aglicone deacetossi-dialdeidico ligstroside e dialdeide dell'acido p-idrossifeniletanolo-elenolico (p-HPEA-EDA). L'oleocantale esistente in natura è presentato nella configurazione S del carbonio chirale, mentre l'oleocantale sintetico è presentato nella configurazione R.

L'oleocantale ha diverse attività biologiche. L'oleocantale esercita attività farmacologiche antinfiammatorie, antiossidanti, antitumorali e neuroprotettive. Nonostante la diversità strutturale, l'oleocantale ha mostrato proprietà antinfiammatorie simili all'ibuprofene, un farmaco antinfiammatorio non steroideo.

Italia, Spagna, Grecia, Tunisia, Stati Uniti e Francia sono stati i paesi pionieri nella ricerca sul contenuto fenolico delle olive. Secondo le ricerche in letteratura, quattro biofenoli dell'oliva, tra cui tirosolo, idrossitirosolo, oleuropeina e oleocantale, erano i biofenoli dell'olio d'oliva più studiati. Sfortunatamente, gli studi sulla farmacocinetica e sulla biodisponibilità dell'oleocantale sono ancora oggi limitati.

Autore

Umberto Berti, PM Active-Italia

Articolo collegato

Idrossitirosile: proprietà antiossidanti e rigeneranti della pelle
Poiché l'olio d'oliva viene utilizzato nella preparazione di molte formulazioni cosmetiche, abbiamo esplorato la capacità antiossidante dell'HtyOle nei cheratinociti umani.. . .
scopri di più
Proprietà benefiche per la salute dell'oleocantale e dell'oleaceina: due secoiridoidi da . . .
I polifenoli dell'olio extra vergine di oliva (EVOO), tra cui i secoiridoidi oleocantale (OLC) e l'oleaceina (OLE), stanno attirando l'attenzione a causa della loro. . .
scopri di più
La Dieta Mediterranea nella Prevenzione delle Malattie Neurodegenerative
La maggior parte, ma non tutti, gli studi epidemiologici riportano un'associazione protettiva tra aderenza alla MD, deterioramento cognitivo e salute del cervello. Dati da. . .
scopri di più
L'oleocantale inibisce i mediatori catabolici e infiammatori nell'uomo attivato da LPS . . .
L'oleocantale, un composto fenolico presente nell'olio extra vergine di oliva, ha attirato l'attenzione sin dalla sua scoperta per le sue rilevanti caratteristiche farmacologiche. . .
scopri di più
L'oleocantale è tossico per molte cellule cancerose e provoca una rapida ed estrema perdita di . . .
L'esposizione transitoria delle cellule tumorali all'oleocantale per un'ora ha comportato la perdita di vitalità cellulare dopo 24 ore.
scopri di più
Oleocantale come doppio inibitore di c-MET-COX2 per il controllo del cancro del polmone
Il cancro del polmone (LC) rappresenta il cancro che causa più mortalità negli Stati Uniti. I pazienti con LC hanno un tasso di sopravvivenza complessivamente scarso con una disponibilità limitata. . .
scopri di più
L'olio extra vergine di oliva ricco di polifenoli modula l'angiogenesi indotta da VEGF . . .
Precedenti studi hanno dimostrato le proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e antiangiogeniche dei polifenoli puri dell'olio di oliva; tuttavia, gli effetti di. . .
scopri di più
Effetti antiossidanti di una frazione polifenolica totale di olio d'oliva di origine greca . . .
Numerosi studi sono stati condotti sugli effetti benefici sulla salute, in particolare sugli effetti antiossidanti, dell'individuo dell'olio d'oliva (OO). . .
scopri di più

Condividi

AVVERTENZE IMPORTANTI

  • Le informazioni presentate in questo post non devono sostituire consigli, diagnosi o trattamenti medici o dietetici professionali.
  • Consultare sempre il proprio dietologo o medico registrato prima di apportare modifiche significative alla dieta o all'esercizio fisico.
  • Non ignorare la consulenza medica professionale a causa delle informazioni presentate qui.
  • I prodotti Active-Italia sono destinati esclusivamente all'uso in laboratorio e non sono destinati all'uso da parte dei consumatori.

Articoli correlati

Migliora la tua conoscenza sugli sviluppi della ricerca biomedica

C'è un oceano di pubblicazioni nella ricerca biomedica. Vogliamo aiutarti a navigare attraverso di essi, fornendoti informazioni pertinenti adatte alle tue esigenze e interessi professionali.